Ortensie...lavori d'inverno

Ortensie...lavori d'inverno

di Vivaio Borgioli Taddei

Poiché il clima è ormai acclaratamente incostante e imprevedibile - pure in quell'elementare alternarsi di freddo-caldo, umidità-siccità che fino a ieri ha contraddistinto il normale circolo delle stagioni - diventa ancora più importante operare le poche ma giuste cautele e prudenze che possono garantire il prosperare di cespugli di hidrangea rigogliosi e in salute.

Pensando con ciò, di fare cosa utile e gradita, siamo a elencare una serie di piccoli interventi da eseguire in giardino, in questo periodo invernale (gennaio-febbraio) che rappresenta la fase temporale in cui le disparità climatiche della penisola sono forse più evidenti..

 

-Annaffiare, se necessario, con temperature possibilmente intorno ai 10° C (parliamo soprattutto delle piante in vaso).

-Se durante la stagione estiva/autunnale abbiamo avuto problemi di oidio, asportare le foglie dal terreno.

-Lavorare superficialmente il terreno.

-Cominciare a togliere rami secchi o danneggiati.

-Se abbiamo delle specie o varietà delicate al freddo, cominciare ad arieggiarle durante le ore più calde.

-Se si hanno o si sono avuti ripetutamente attacchi di un patogeno in particolare, iniziare con i trattamenti antiparassitari: quando le piante dormono, risentono in minor misura gli eventuali effetti negativi derivanti dall'irrorazione con fitofarmaci.

-Tenere a portata di mano del tessuto antigelo, soprattutto da febbraio in avanti, per potere eventualmente coprire le piante. Le ortensie non hanno problemi di freddo, ma in considerazione di quanto detto, cioè stagioni irregolari con sbalzi termici considerevoli, conviene adottare questa semplice precauzione così che in caso di bisogno possiamo coprirle tempestivamente. Occhio alle temperature, quindi.

-È il momento giusto per iniziare la somministrazione di alluminio, nel caso in cui si voglia intervenire sulla colorazione dell’infiorescenza: una volta al mese, in gennaio, febbraio e marzo, 15 grammi al metro quadro con una diluizione di 3 grammi / litro.

-Se il terreno non è ghiacciato, si possono mettere a dimora nuove piante.

In ogni caso, per qualsiasi perplessità una telefonata salva la vita!

Buon anno nuovo!

 

 

( tel. 3311819583 ; www.ortensie.it )

 

Calendario Eventi

Torna in cima